lunedì 9 febbraio 2015

Campionato d'Inverno 2014-2015 Marina di Ravenna 2° prova

video

Domenica 8 febbraio 2015 a Marina di Ravenna finalmente si è disputata la seconda prova del Campionato d’Inverno 2014-2015 dopo che anche la domenica 25 gennaio 2015 era saltata per mare mosso e vento forte. Giornata di sole con vento da NW intensità 7-10 nodi e mare calmo.

Come secondo gruppo, partenza alle ore 11,09, buona la nostra anche se caotica al centro della linea. Navigando con mure a dritta raggiungiamo velocemente la lay line di sinistra complice anche un salto di vento. Dopo la virata ci troviamo tutti sulle stesse mure con Shear Terror leggermente avanti ma sotto di noi, Brave Heart dietro di noi una lunghezza ma sopra e Rats on Fire in dietro. Quando siamo a un centinaio di metri dalla prima boa, Brave Heart vira per smarcarsi, noi non andiamo a marcarlo e continuiamo sulla nostra rotta visto la vicinanza della boa, errore perché un salto di vento lo favorisce e al giro di boa è davanti a noi. Virata la boa due in seconda posizione, issiamo il gennaker e attacchiamo Brave Heart per coprirlo, lui stramba per liberarsi e noi lo seguiamo. Secondo errore perché la rotta che avevamo ci portava quasi in boa diretti e abbiamo dato l’opportunità a Shear Terror che è andato diritto, a superarci entrambi con un certo distacco. Superato la boa tre e la boa quattro in terza posizione, nel secondo lato di poppa facciamo solo due strambate, quando andiamo a virare la boa cinque per lo stacchetto finale siamo davanti di una lunghezza a Brave Heart e dietro a Shear Terror di un paio. Loro issano il fiocco noi teniamo a riva il gennaker ma a metà percorso un salto di vento ci mette in crisi e rischiamo di non prendere la boa di arrivo. Brave Heart con il fiocco riescono avere un angolo migliore e recuperano su di noi, tagliamo la linea di arrivo appaiati con noi davanti di mezza barca in seconda posizione dietro a Shear Terror.

Gara bella perché siamo sempre stati a contatto con i nostri avversari con equipaggi più blasonati e potenzialmente con qualche sbavatura in meno si poteva anche vincere. Ironia della sorte la sera quando andiamo a vedere la classifica con il tempo di 1ora 25 minuti e 40 secondi ci troviamo in terza posizione dietro a Brave Heart con il tempo di 1 ora 24 minuti e 48 secondi, è chiaro dato che noi eravamo davanti, c’è stato un errore nella trascrizione dei nostri minuti che non sono 25 ma 24. Supportati dalla prova video della nostra telecamera quando passiamo la barca giuria all’arrivo, siamo davanti, abbiamo fatto richiesta riparatrice al comitato, siamo fiduciosi che sia accolta.